REGOLAMENTO

Per favore, prima di scrivere nel forum

leggi il REGOLAMENTO di MT

 

Istruzioni per fare login col "vecchio" account.

Per fare login con il vostro "vecchio" account dovete reimpostare la password cliccando su Richiedi nuova password e seguire la procedura:

  1. vi verrà chiesto di inserire il vostro nome utente o l' e-mail con cui vi siete registrati.
  2. riceverete un' e-mail con un link: cliccando avrete un accesso temporaneo al vostro account ed avrete la possibilità di inserire la nuova password.
  3. Completata la procedura sarete in grado di entrare sul sito come utenti registrati usando la vostra nuova password.

Se non ricevete e-mails da materterra.it controllate nella vostra spam box e segnalate che l'email in questione non è spam.

Importante, leggi!

PRIMA DI LEGGERE IL SITO

Siete benvenuti.
Qui, in questo momento, prima di tutto, è necessario che Mater faccia alcune precisazioni.
Sì, MaterTerra è un sito di Stregoneria, di questo vi si parla.
Essa esiste come esistiamo io e voi, è viva, ed è un'espressione spirituale e religiosa strettamente legata al paganesimo pre-cristiano sopravvissuta sotto la cenere del fuoco dei millenni fino ad oggi.

Siamo Pagani, siamo Streghe, e vogliamo parlare di questo perché si sappia che la Stregoneria, non è ciò che comunemente si associa al male fine a se stesso, ma è religione, espressione di noi stessi come uomini che dentro di se racchiudono l'umano e il divino, il bene e il male.

Ecco qual è l'obbiettivo principale di questo sito, il parlare della nostra vita, delle nostre pratiche, di ciò che ci rende felici, di quello che vediamo e sentiamo ogni giorno, di come vediamo il mondo diversamente dagli altri..

NON VOGLIAMO CONVERTIRE NESSUNO!
Semplicemente perché faremmo lo stesso sbaglio di chi per secoli ha cercato di convertire noi.
Se la tua religione soddisfa la tua spiritualità, il tuo bisogno di "divino", se trovi conforto nel tuo Dio quando ne hai bisogno, allora buon per te, continua a praticarla noi ti rispettiamo e di sicuro non proveremo a convertirti.

Quello che vogliamo fare però, è aiutare chi già sente dentro di se un certo tipo di spiritualità legata al paganesimo, perché sappiamo quanto può essere difficile e quanto soli ci si possa sentire in alcuni casi.

Non che questo sia facile, parlare di stregoneria a persone attraverso un monitor, fa si che ci si pongano diverse domande su questioni pratiche, morali e non solo.
Chi c'è davanti alla pagina che ho scritto? Chi sta leggendo di antichi misteri o più semplicemente la mia visione della vita? Cosa potranno capire? Cosa no? Fraintenderanno questa frase, alla quale non posso dare l'intonazione con la voce? E vi assicuro, decine di altre domande simili.

Prima di parlare di religione e misteri, quindi, ho voluto fare queste precisazioni perché sia chiaro, tanto per essere diretti che noi NON CERCHIAMO ADEPTI, NON VOGLIAMO FORMARE CONGREGHE O GRUPPI DI NESSUN TIPO, NON VOGLIAMO I VOSTRI NOMI, INDIRIZZI E NUMERI DI TELEFONO, in ogni contatto che avrete con noi attraverso il sito e le comunità ad esso collegate, ci conosceremo solo ed esclusivamente per nick e attraverso le nostre parole, questo perché parlando di argomenti così "delicati", consideriamo il rispetto del reciproco anonimato, la cosa più importante.

Con questo, sperando di non avervi spaventato, vi rinnovo il mio più caloroso benvenuto in questa faticosa ma bella esperienza di costruire un sito internet.

Entrate, leggete, rubate informazioni e se vi stanno bene, fatele vostre, usate il sito, la NewsLetter, venite a trovarci nel forum, lasciateci un pensiero.

Vi aspettiamo.
Mater

Mater

Non è mai facile parlare di noi agli altri, soprattutto con un mezzo come internet che anche se potente e veloce toglie a chi comunica le espressioni del viso, i toni della voce..

Sono Mater e questo è il mio sito.

Sono una donna, una figlia, sono la madre delle mie creature, sono umana e divina, sono buona e cattiva.. sono una Strega.

E questo è il mio sito, semplice e un po' "pasticciato" perché come è la mia vita, quella vera, così è il mio sito, entrambi, li so fare solo così.

Ho la fortuna di essere nata e di vivere in un luogo dove gli uomini non si sono dimenticati che chi li governa è una Madre Grande che ci parla ogni giorno a suo modo e che abbiamo imparato a riascoltare attentamente, ce ne prendiamo cura, spesso con notevole sacrificio, ma ciò che ne riceviamo in cambio, è inestimabile.

Sono Pagana, la mia divinità è questa Natura i cui eventi hanno dato origine a tutto e sono preposti alla più piccola azione della vita, dal mutare delle stagioni, al sole che sorge e che tramonta, alla nascita e alla morte.

E' una Madre che non impone, che non giudica, che non minaccia punizioni o dannazione eterna, che da tutto l'amore di cui e' capace e altrettanto merita di riceverne.

Mi sento figlia di questa Madre e parte di essa, so di avere un grande privilegio... quello di vivere!

Ogni giorno della vita e' speciale ed unico e merita di essere vissuto in modo semplice, cercando di rispettare il mondo e tutte le creature che vi abitano.

Perché Mater si è messa in testa di fare un sito?

Era da poco che possedevo un computer e proprio in rete conobbi una persona, una ragazza pagana, avvezza al mondo di internet e a tutto ciò che ne concerne.

Parlando piacevolmente per qualche sera mi accorsi della sua sensibilità, ci scambiammo alcune esperienze, mi raccontò di come aveva sofferto e di quanto si era sentita sola quando ebbe una crisi spirituale e religiosa che le cambiò la vita e che alla fine la fece approdare al paganesimo.

Io le dissi che avrei avuto molto da dire a quelli che come lei avrebbero attraversato un tale momento e che sarebbe stato un sogno, un giorno, scrivere un libro.

Lei con il suo solito entusiasmo mi disse: "Corri più veloce, arriva in un attimo in tutti gli angoli dal mondo, fai un sito"!

Io le risposi che non ero capace e lei disse: "Ti aiuto io"!

Non era capace neanche lei.

MaterTerra nacque ugualmente, e l'ho sempre considerato un sogno ambizioso anche se vicino a molti altri siti costruiti a regola d'arte, può sembrare fin troppo semplice, però dentro c'è davvero Mater e nient'altro.

Scriverò ciò che ho imparato dalla Natura e da chi mi ha preceduto nell'amore per essa, in queste pagine.

Questo perché come dicevo altrove sarebbe giusto che il mondo cominciasse a considerare il paganesimo come un'espressione della religiosità delle persone e non una rara malattia infettiva da fuggire e da estirpare dal mondo.

Non sono una leader, una santona o una trascinatrice di folle, non mi interessa "fare utenti", non voglio insegnare alle persone come vivere la propria vita, perché non è giusto e poi perché non lo so fare, posso solo mettere a disposizione delle informazioni, credendo fermamente in esse e sperando davvero che siano utili.

Ecco sì, questo è lo scopo di MaterTerra.

Prima di continuare, clicca su: "IMPORTANTE, LEGGI" sempre in questa pagina.

Grazie grazie.

Mater

Dissertazioni sulla ninna nanna

Ninna nanna, ninna oh,
questo bimbo a chi lo do?
Lo darò alla Befana
  Che lo tiene una settimana
  Lo darò all’Uomo Nero
Che lo tiene un anno intero
Lo darò all’Uomo Bianco
Che le tiene finché è stanco
Lo darò al Saggio Folletto
Che lo renda Uomo perfetto

Cara Dubhe gli spunti che porti con i tuoi scritti, sono un tersoro prezioso, per MaterTerra e per tutti coloro che hanno la fortuna di leggere di te e delle tue ricerche. Grazie sempre di cuore. Mater

I riti del Solstizio d'Estate

Notte di S. Giovanni, Giorno del Mago Beato, La notte delle streghe

21- 24 giugno

Universalmente la "Notte di San Giovanni" è anche ritenuta la Notte delle Streghe che, in questo particolare momento astrale, si radunano per i loro sortilegi.

Ecco uno sguardo generale sulle tante tradizioni per queste notti magiche!

Caponata di melanzane

Non è certamente un piatto delle mie parti (mi sembra sia siciliano), solo che l'altro giorno l'ho vista nei barattoli al supermercato e mi è venuto in mente che l'avevo mangiata a casa di una cara amica e che ero svenuta dalla bontà, così, mi sono messa all'opera. Lo trovo un piatto anche estivo, perchè no!

Venere l'aurichiomata

"Promotrice di desideri erotici, voluttà e piacere, Venere è sicuramente la più femminile tra le dee" - 'Miti e leggende dell'antica Roma'

L’etimologia di Venere deriva da venus, termine latino arcaico, dal quale derivò anche il verbo veneror, che indicava la venerazione verso una divinità come tentativo di ingraziarsi la stessa per averne un ritorno, ma molto interessante è constatare il fatto che venus sia anche la radice di venenum, indicante sia il fascino, lo charme femminile che il veleno come ricorda il celebre detto "IN CAUDA VENENUM"...

Conoscere e usare gli oli vegetali

Gli oli vegetali e il loro utilzzo sono spesso stati trattati su MaterTerra tuttavia le informazioni sono sparse e alcuni oli dalle proprietà sorprendenti non sono mai stati nominati.

Spesso abbiamo la necessità di aggiungere ai nostri unguenti e creme, un olio che funga da base, da veicolante o da "legante" per gli altri ingredienti ma in quali casi è preferibile usare un olio piuttosto che un altro?

Il ballo dell' orso

Un' interessante tradizione folklorica alpina, di indubbie origini pagane, è quella che si svolge ogni anno in quel di Urbiano, frazione di Mompantero, nell'ormai (tristemente) famosa Val di Susa.

Si tratta del "Ballo dell' Orso", che si svolge ogni anno in occasione della nostra Candelora (Santa Brigida), un curioso copione della durata di 24 ore che ha come protagonista un orso stanato da un gruppo di cacciatori armati di corde e bastoni che lo condurranno lungo le vie del paese sino nella piazza principale deridendolo e percuotendolo.

Il rosmarino (rosmarinus officinalis)

 
È un arbusto sempreverde, molto ramificato appartenete alla famiglia delle Labiate. 

I fusti sono legnosi, con portamento prostrato ascendente.

Può superare i due metri di altezza e si espande
facilmente in larghezza.

Le foglie sono piccole, lineari, opposte, di colore verde scuro e quasi argenteo sulla pagina superiore, sessili e coriacee, persistono durante l'inverno...

Torino città magica III "Fuori dalle mura"

Come già sappiamo, Torino è considerata una città magica.

La storia la vede fondata da  Fetonte , figlio di Iside che scelse il punto di convergenza tra i due fiumi Po e Dora come centro di culto del dio Api, ovvero il dio Toro.

Siamo anche a conoscenza dei triangoli esoterici dove la città è il vertice: assieme a Praga e Lione per quello cosiddetto “nero“ e Londra e S.Francisco per quello “bianco”.

Inoltre le porte d’ingresso della pianta romana sono poste in corrispondenza dei quattro punti cardinali e la città pare sia allineata con il 45° parallelo.

Pagine