IMPORTANTE, ANNUNCIO!!!

13 Febbraio 2019

Attenzione, ad agosto di quest'anno (2019) il sito chiuderà per sempre e tutti i servizi ad esso associato mail incluse, smetteranno di funzionare.

Vi consiglio pertanto di scaricarvi materiale al quale eventualmente siete interessati, perchè dopo agosto (non sono sicura se il 24 o il 26) non sarà più possibile farlo.

Se volete mantenere i contatti con me, mi trovate già su 

https://acasadisarina.tumblr.com/

La vostra Mater

Caponata di melanzane

Non è certamente un piatto delle mie parti (mi sembra sia siciliano), solo che l'altro giorno l'ho vista nei barattoli al supermercato e mi è venuto in mente che l'avevo mangiata a casa di una cara amica e che ero svenuta dalla bontà, così, mi sono messa all'opera. Lo trovo un piatto anche estivo, perchè no!

Ingredienti
5 melanzane, 500 grammi di pomodori maturi, un sedano verde di 300 grammi circa, 100 grammi di olive verdi snocciolate, zucchero, sale, pepe, olio di oliva, capperi.

Tagliate come preferite le melanzane a dadi o listarelle, mettetele in acqua e sale per almeno due ore finché avranno perso l’amaro. Lavate i capperi ed asciugateli, lavate il sedano, asciugatelo e tagliatelo a pezzettini.
Prendete un tegame abbastanza grosso per contenere il tutto, mettete l’olio e fate rosolare le melanzane, quando avranno preso colore aggiungete le olive, i capperi ed il sedano.
Mischiate per altri 10 minuti poi aggiungete la salsa di pomodoro passata e fate cuocere per almeno un’ora.
A fine cottura aggiungete quattro cucchiai di zucchero e quattro di aceto.
Mescolate, lasciate riposare per poco tempo, versate in un contenitore tipo insalatiera e lasciate raffreddare.
La caponata è buona sia fredda che calda, viene servita come antipasto, contorno, o anche da sola.
È possibile conservarla in vasi di vetro, ma dovrete prima preparare i barattoli sterilizzati.

Mati